fbpx
Torna al Sito
Prenota
Oltre 60 anni dopo, e dopo l'attento restauro presentato alla Mostra del Cinema di Venezia due anni fa per scelta del regista Bertrand Tavernier, la pellicola torna a Matera. Per rileggere con ricercato e crudo realismo "La lupa" della novella verghiana ambientata nelle campagne siciliane di fine Ottocento, il regista Alberto Lattuada scelse i Sassi del dopoguerra. Bcc Basilicata e la Lucana Film Commssion la restituiscono alla città con una proiezione al Cinema Duni il 18 novembre alle ore 18 (riservata a soci, clienti della Bcc e a quanti vorranno partecipare, ritirando l'invito nella filiale di Bcc Basilicata in via la Martella, 97, fino ad esaurimento posti disponibili). A presentare il primo capolavoro cinematografico girato nella Città dei Sassi e descritto dalla sceneggiatura che Lattuada curò insieme ad Antonio Pietrangeli, Ennio De Concini, Ivo Perilli e Alberto Moravia, ci saranno il sindaco Raffaello De Ruggieri, il direttore della Lucana Film Commission Paride Leporace, il presidente del Centro Sperimentale di Cinematografia, Felice Laudadio il presidente di Federcasse (la federazione italiana della banche di credito cooperativo) Augusto dell'Erba, la presidente di Bcc Basilicata Teresa Fiordelisi e il direttore generale dell'istituto di credito Giorgio Costantino. Nell'immagine della presentazione del Film appare uno sprazzo di quello che oggi è la Reception del Sant'Angelo Luxury Resort.